Viaggi in bici: 12 libri sul cicloturismo

Se siete dei cicloturisti appassionati di lettura, o se vi piace conciliare dei momenti di attività fisica intensa, con delle pause di relax, magari in compagnia di un buon libro sul mondo dei viaggi in bici, siete nel posto giusto!

Che siate dei professionisti o dei semplici appassionati della bici, vi suggeriamo di ritagliarvi dei piccoli momenti tutti per voi, durante le pause nel corso della giornata, in occasione del weekend o proprio nei momenti di relax delle vostre vacanze, per leggere in tutta tranquillità e comodità alcune simpatiche e affascinanti storie di cicloviaggiatori del presente e del passato, che potranno regalarvi non solo momenti piacevoli di lettura, ma anche nuovi spunti, consigli utili e nuove ispirazioni per il futuro. Active Sport Tours, tour operator specializzato nell’organizzazione di viaggi e tour in bicicletta, ha stilato per voi la classifica dei 12 libri sul cicloturismo che vale la pena leggere almeno una volta nella vita. Uno per ogni mese dell’anno, in modo da regalarvi un posto tutto per voi, dove potrete rifugiarvi in qualsiasi momento.

  • La bicicletta e l’arte di pensare. Cicloturismo filosofico in Val d’Orcia

    di Athos Turchi

La bicicletta è simbolo di libertà e indipendenza. Ma cosa ce ne facciamo della libertà se non ci interroghiamo su noi stessi? La bici permette di liberarci degli ingombri materiali per tuffarci nella riflessione, per solleticare e comprendere i pensieri, sviscerare i sentimenti e capire l’essenza stessa dell’esistenza. Un giro in bici è un’occasione per visitare luoghi nuovi con occhi inediti, ma anche per vivere intensamente e capire noi stessi fin nel profondo. Un testi dedicato a chi ama riflettere.

  • Il bello della bicicletta

    di Marc Augé

Che cos’è la bicicletta? Quello che viene definito banalmente un mezzo di trasporto ha in realtà un valore sociologico ben profondo e sempre più nitido. Da simbolo di rinascita e ricostruzione, tipico del secondo dopoguerra, la bicicletta è oggi emblema di democrazia, uguaglianza ed eco sostenibilità. L’autore analizza in modo lucido la nuova epica dei ciclisti, dove la bici tende ad annullare le differenze sociali, facendosi fautrice di uguaglianza, democrazia e sostenibilità, grazie a ritmi di vita a misura d’uomo. Tutto questo consente la trasformazione degli spazi urbani in luoghi inediti, vivibili e pieni di speranza.

  •  Bella bici. Vita e viaggi in bicicletta

    di Luigi Bairo

In questo volume, Bairo spiega ai cicloturisti come organizzare da soli un viaggio in bici, originale e sicuro, abbandonando i classici percorsi solitamente battuti dalla massa dei visitatori in bici. All’interno del libro infatti sono contenuti consigli utili e pratici su tutto quello che c’è da sapere per chi vuole girare il mondo con questo sano ed economico mezzo. Dalla scelta del tipo di bici gli accessori da portarsi dietro, senza dimenticare naturalmente anche i consigli utili per godersi appieno la vacanza sulle due ruote. Un vero e proprio vademecum antistress per recuperare, attraverso un mezzo economico e semplice, la propria salute fisica e mentale.

  • Parole a pedali | 365 pensieri in bici

    di Alberto Fiorin

Il protagonista di questo romanzo è Alberto, che non si è mai deciso a prendere la patante preferendo la bicicletta all’automobile. Viaggia in bici da quando è adolescente e ha percorso migliaia di chilometri sulle due ruote a pedali, avendo così l’occasione di vedere i paesaggi e i luoghi con occhi diversi, di riflettere, scambiare pensieri e parole con persone sconosciute, regalandosi sempre quell’estrema sensazione di libertà tipica dei viaggi in bici. In questo libro sono contenuti 365 pensieri e piccoli riflessioni sulla bicicletta, uno per ogni giorno dell’anno, per capire a tutto tondo ciò che rappresenta.

… continua a leggere …