Facebook Latitidine 40

Curiosità dal Mondo: un portale dedicato a chi non si stanca di imparare

cusano university

Una laurea e un lavoro è possibile: ecco il progetto dell’università Niccolò Cusano

Insieme è meglio. Ne è convinta l’Università Niccolò Cusano che lancia “Amici Unicusano”, l’iniziativa nata dall’intesa tra l’Ateneo e le aziende, le imprese, i liberi professionisti che unendosi diventano parte di una stessa rete.

L’obiettivo è semplice ma allo stesso tempo ambizioso: permettere da un lato agli studenti di uscire dalle aule universitarie stabilendo fin da subito un contatto diretto con il mondo del lavoro, e dall’altro alle aziende di conoscere capitale umano altamente qualificato a cui attingere per crescere ed espandersi. Una sfida che vuole porsi come un’importante occasione per quanti ogni anno scelgono l’ateneo romano per completare il proprio percorso di studi. Uno stimolo in più a non mollare e a credere che ricerca, studio e lavoro possano andare di pari passo. Fulcro dell’iniziativa rimane infatti la ricerca scientifica, perché è proprio grazie ad essa che tutta la nazione potrà avere dei benefici concreti. Attraverso il nuovo progetto “Amici Unicusano” l’azienda, o il professionista, investe nella ricerca scientifica e in coloro che rappresentano il futuro: gli studenti.

Sempre molto attento al bene e alle prospettive occupazionali dei propri iscritti, l’ateneo ha quindi deciso di mettersi al fianco di realtà imprenditoriali capaci di comprendere il senso di un’amicizia vera che vuole porsi al servizio della ricerca scientifica e della crescita del Paese. Ma come funziona l’iniziativa? Grazie all’ufficio Stage & Job Placement dell’Ateneo (http://9nl.de/05C405C), viene data la possibilità di chiamare gli stessi studenti a fare uno stage, mentre si stanno formando o non appena si saranno laureati, per valutarne anche un eventuale inserimento in azienda, così da poterla far crescere puntando su quel bene primario che è il capitale umano.

Lo studente, in questo modo, appena muove i primi passi nel suo percorso accademico ha affianco a sé un gruppo d’imprese. Per merito poi di una formazione universitaria altamente professionalizzante, una volta laureato, diventa immediatamente un profilo potenzialmente posizionabile all’interno della rete “Amici Unicusano”. È la formula che l’Università ha così riassunto: 1 Laurea=1 Lavoro. E non solo in Italia. A tutti gli “amici” verranno infatti proposte una serie d’iniziative che porteranno queste realtà a contatto con altre imprese a carattere internazionale che fanno già parte integrante dell’attività dell’ateneo: dall’Europa alla Russia passando per il Canada. Una rete che beneficia delle sedi universitarie della Cusano in Gran Bretagna, Francia e Spagna. Sappiamo bene quanto oggi sia importante formarsi e svolgere un’esperienza lavorativa all’estero. Quale migliore occasione di questa? Il network rappresenta l’opportunità di contatto perfetta per gli studenti con il mondo del lavoro, e per l’azienda con la possibilità di inserire nel proprio organico capitale umano preparato e specializzato.

Fanno parte e faranno parte della rete degli “Amici Unicusano” aziende piccole, grandi multinazionali, aziende familiari e prestigiose realtà imprenditoriali. Tutte speciali, tutte importanti allo stesso modo per il valore della scelta fatta e del sostegno alla ricerca scientifica, settore imprescindibile nella formazione proposta dall’ateneo e per la crescita del Paese. Sperimentazione e sguardo verso il futuro sono d’altronde al centro di ogni attività della Niccolò Cusano che ogni anno arricchisce la propria offerta didattica per venire incontro alle diverse esigenze dei suoi iscritti e del mondo del lavoro. Una formula vincente che negli ultimi tre anni è stata premiata con un aumento esponenziale del numero di studenti: si è passati da 20 a ben mille matricole. Numeri, questi, che siamo sicuri cresceranno sempre più grazie all’impegno dell’Università non solo nella formazione ma anche nell’inserimento lavorativo.