Besalú, Catalunia – Spagna

Besalú si trova all’incrocio tra l’Alto Ampurdán, Pla de l’Estany e La Garrocha. Il nome, leggendario, deroiva da lo deve ad una fortezza Bisuldunum: fortezza che si erge tra due acque (quella del fiume Fluviá e quella del Capellades). Passeggiare sul ponte che porta al quartiere ebraico o visitare il Monastero di San Pere riportano, senza dubbio, indietro nel tempo.

viaggio in spagna

Carcassonne, Francia

Basta uno sguardi alla cittadella fortificata di Carcassonne per capire perchè questo luogo sia stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Le mura sono tanto imponenti quanto l’architettura che racchiudono. Il Castello Comitale, la Basilica di Saint Nazaire, la cattedrale di Saint Michel, il canale di Midi, il giardino di Marie e Pierre Sire. Ognuno di questi tesori sembrano essere stati appena creati, tanto sono curati, e regalano un’affascinante atmosfera da racconti di re, regine e principi.

Guimaraes, Portogallo

Si dice che il primo nome della città fosse Vimaraes, perchè fondata da Vimara Pérez, un proprietario terriero al servizio del Re delle Asturie Alfonso III. Non si saprà mai se la storia sia vera o no, ma di certo il fascino di questo splendido luogo del nord del Portogallo è innegabile. Il suo Pazo del secolo XV (tipica casa estiva dei signori feudali, nobili o re, ndr) è uno splendido esempio di mantenimento originale di architettura nobile dell’Europa settentrionale.

castelli del portogallo

Hervás, Cáceres – Spagna

Uno dei quartieri ebraici miglior conservati di tutta la Spagna. Tra le sue stradine è ancora possibile acquistare dolci e pasticcini kosher. Passeggiate nelle sue stradine a labirinto, che si intrecciano in un passaggio infinito, fino ad arrivare alla Chiesa di Santa Maria, il punto più alto del paese. Da qui la vista è splendida, ed il paese sembra un mare di tetti rossi, circondata da splendide montagne.

Gnew, Polonia

Una delle più importanti città storiche del voivodato di pomerania in Polonia. Bagnata dal fiume Vistola la civettuola località è presieduta da una imponente fortezza costruita dall’Ordine Teutonico nel XIV secolo. Una volta l’anno si tiene il Torneo Internazionale dei cavalieri: un festival in cui i cavalieri si vestono con armature e stendardi per battersi a duello.

Consuegra, Castiglia – Spagna

Visitare Consuegra vuol dire immergersi nell’atmosfera unica del Don Chisciotte e dei suoi mulini a vento. Qui ce ne sono oltre una dozzina, risalenti al XVI secolo: il loro profilo, con quello del Castello de la Muela creano un orizzonte singolare ma affascinante, unico in tutta la regione.

visitare la spagna

Hallstatt, Austria

Un paese medievale che sembra uscito dalle pagine di un libro di fiabe, così si potrebbe definire Hallstatt, una località adagiata sulle rive di un tranquillo lago e circondato dalle montagne di Salzkammergut. La piazza principale su cui si affacciano palazzi decorati da rampicanti sempreverdi e fiori colorati, è solo uno degli angoli di questa bella località.

Pirano, Slovenia

Una muraglia imponente ed infiniti edifici religiosi: questo è il medioevo a Pirano, un luogo il cui nome deriva dal greco Pyr, fuoco, e che ricorda i falò che un tempo si accendevano all’interno dell’antico faro per far luce alle navi in mare. Bellissima la piazza di Tartini, un tempo porto minore della città.

Volterra, Italia

Da non perdere la Porta dell’Arco, che chiude le belle mura di Volterra: un intricato labirinto di torri, palazzi ed edifici religiosi a due passi dalla splendida Torre di Pisa.

Ainsa, Aragona – Spagna

L’insieme storico-artistico di Ainsa sarà capace di soddisfare chiunque sia alla ricerca di storia e cultura: dal castello con torre a pianta pentagonale, alla chiesa romanico aragonesa di Santa Maria. Un piccolo tesoro da non farsi sfuggire.