Ha fatto della sua pettinatura tema di dibattito sociale: meglio i capelli un po’ lunghi e con la frangetta o corti e ordinatamente spettinati, come negli ultimi tempi ?

23b8583717f62becc243806db73d2332_large

Competere con Colin Flirth per l’amore di Bridget Jones. E perdere.

Meritarsi a letto un 10+ in una scala da 1 a 10…secondo Liz Hurley (la tradita…)

Andare tanto d’accordo con la propria ex da essere scelto come padrino del figlio di lei

Dar voce (nel vero senso della parola) alla sua parte più irrequieta e “pazza” nel doppiaggio del film di animazione “Pirati! Briganti da strapazzo”.

Hugh Grant takes the lead role as the Pirate Captain (center) in THE PIRATES! BAND OF MISFITS, an animated film produced by Aardman Animation for Sony Pictures Animation.

Riuscire a mantenere segreto per oltre 30 anni il suo secondo nome: Mungo

Ci ha convinto fino all’osso di essere perdutamente innamorato di Julia Roberts durante le riprese di “Notthing Hill”, mentre in realtà la detestava

E’ stato spiato dal News of The World, che ha anche hackerato la sua linea telefonica, per scoprirne le conversazioni  private.

Come conseguenza è diventato strenuo difensore della privacy telefonica

Ha interpretato un aborigeno in “Cloud Atlas”, con il seguente (triste quanto incredibile) risultato

cloud_atlas_603_500x315

Dimostrare una gran abilità per le commedie leggere ed un po’ sciocche, come “Nine months – Imprevisti d’amore”

Ha conosciuto la supermodella Liz Hurley durante le riprese del film Remando al vento”

Educare l’incolta Tracey Ullman in “Criminali da stapazzo”, con lo scopo di rubarle tutti i soldi

Avere tre figli da tre donne diverse nel giro di un anno e mezzo

Registrare la perfetta canzone Pop degli anni ’80 in forma di parodia di una canzone pop degli anni ’80 in “PoP! Goes my heart”

Riuscire ad essere considerato come un sottoprodotto della commedia romantica, un risultato riuscito a Julia Roberts, Sandra Bullock o Sarah Jessica Parker…e non a caso ha lavorato con tutte e tre

… odiando fortemente, allo stesso tempo, le commedie romantiche

Farsi fare una pettinatura più  voluminosa, brillante e scapigliata di Chopin stesso, nel film “Chopin amore mio”

Vincere definitivamente la guerra contro i capelli ribelli e con vita propria, grazie alla parrucca riccioluta in “Restoration il peccato e il castigo”

Rendere reale il paradosso di “se sali una collina sappi che scenderai una montagna”

Aiutarci a separare i film “Sirens”: in uno c’è Cher, nell’altro – quello brutto – Hugh Grant

Facci desiderare un lavoro presso “Cavalli e Segugi”

… continua a leggere…